Esu Commenta sull’Inversione del Polo Magnetico

Questi commenti da parte di Esu furono ricevuti per la prima volta nel 2009. Negli anni seguenti i piani per la Terra cambiarono e un’altra opzione fu considerata più praticabile. Ora questa alternativa non è ritenuta necessaria e il piano precedente/originario, di entrare in stasi dopo l’evacuazione e dopo l’inversione magnetica, viene di nuovo preferito. Ho deciso che fosse utile ri-postare la precedente discussione di Esu su ciò che è tornato ad essere il piano d’azione.

22 Marzo 2009

Esu mi ha parlato stamane a proposito dei prossimi eventi, ma ho voluto fare alcune ricerche prima di postare i suoi commenti, per comprendere meglio cosa aveva detto.

È davvero utile digitare in Google “inversione poli magnetici” e leggere quello che al momento (ndt: marzo 2009) vi si trova. Ci sono state molte inversioni dei poli nella storia della Terra, l’ultima è stimata in 780.000 anni fa. Molti scienziati sentono/ritengono che un’inversione magnetica è in scadenza, per cui nella comunità scientifica il concetto non sorprende.

Ho trovato che c’è una differenza tra il polo nord magnetico e il polo nord geomagnetico. Quest’ultimo è il punto in cima al globo dove passa l’asse di rotazione. Il polo nord magnetico è la parte del flusso  magnetico che punta al polo nord geomagnetico. Dato che gli opposti si attraggono, la sua polarità è di fatto a sud. I due poli sono allineati solo approssimativamente e quello magnetico vaga dappertutto. È interessante sapere che il sole capovolge i suoi poli magnetici ogni 7-15 anni, connessi con l’aumento dell’attività delle macchie solari.

Gli scienziati non conoscono l’effetto che un’inversione avrebbe sulla Terra, ma sospettano che non sia devastante. I problemi derivano dalla durata di tempo che un’inversione normalmente richiede-più di mille anni. Questo, ovviamente, è ciò che Christ Michael/Cristo Micael vuole evitare. L’indebolimento del campo magnetico sembra preludere a un ribaltamento dei poli, fatto che è andato avanti per un po’. Il magnetismo della Terra è generato dall’effetto dinamo del caldo nucleo interno che ruota più in fretta del suo più fresco nucleo esterno che lo circonda. Le onde più forti vanno geograficamente a nord e a sud.

La situazione con la rotazione irregolare della Terra è una questione diversa da quella dell’inversione magnetica. Sembra che stia indebolendo il campo magnetico e rompendo la direzione del flusso magnetico provocando interruzioni nel riscaldamento del nucleo interno. Sembrerebbe ragionevole sospettare che una maggiore energia dal sole e da Giove innescherebbe anche instabilità sulla superficie.

22 Marzo 2009

Esu, oggi chiedo chiarimenti e indicazioni. Come stanno le cose con la Terra e con la stasi? Che cosa, con ogni probabilità, ci possiamo aspettare e cosa dovremmo fare per prepararci? Parla di come fu presa la decisione di dare priorità alle esigenze della Terra. Parla degli eventi che molto probabilmente si verificheranno, compreso il prima e il durante la stasi. Ti ringrazio per essere in comunicazione con me.

Parliamo di quello che è a venire. La Terra sta diventando irregolare nella sua rotazione. La posizione dell’asse si muove continuamente causando quello che avete definito una oscillazione nella sua rotazione. I corpi celesti appaiono in luoghi diversi da dove dovrebbero essere e le loro posizioni sono spostate a causa della posizione dell’inclinazione della Terra in relazione ad essi. Il problema più serio, per usare i vostri termini, è la necessità di invertire la direzione della rotazione della Terra. Questo è necessario per ri-girare la parte superiore, per così dire, e mantenere la Terra in rotazione con un’angolazione rinnovata e  stabile. Questa azione non è un evento unico in termini di movimenti planetari; accade a tutti i pianeti mentre si avvicinano alla fine di un ciclo e necessitano di cominciarne un altro. Questa azione è sempre stata prevista che accadesse durante il periodo che definite stasi. Quell’azione di per sé era l’anomalia. I pianeti normalmente invertono il loro corso in modo naturale per iniziare il processo di ristrutturare se stessi senza alcuna assistenza o considerazione in più delle forme di vita che ci sono in quel momento.

Le persone sulla Terra hanno sviluppato la consapevolezza che è necessario un cambiamento, benché la maggior parte non comprenda che cosa letteralmente implica. La consapevolezza ha fatto sì che si dovesse prendere una decisione per assistere gli abitanti a intraprendere il processo di spostamento verso una nuova fase di esistenza. Questa non fu una decisione che Christ Michael Aton ha preso da solo. Questa fu la decisione di un consiglio che rappresenta coloro che creano gli universi, quale espressione dell’intento della Sorgente Creatrice. La creazione di tutti gli universi locali come Nebadon, è sorvegliata dagli esseri che disegnano gli elementi che rendono possibile un universo. Nel creare Nebadon, Christ Michael ha agito in accordo con la loro direzione, benché lui abbia introdotto l’idea per l’eccezionale/unica struttura che  il suo universo ha preso/assunto. La sua idea che fu approvata, era un’estensione della Sorgente Creatrice e i suoi piani furono coordinati da coloro che rendono gli universi possibili.

Per mettere la creazione di Nebadon in un contesto più ampio, i supervisori nella Razza Centrale in Havona, che ha portato in manifestazione la creazione del settimo superuniverso di Orvonton quale rappresentazione delle tre-persone della Trinità, hanno avviato il processo che ha consentito a Christ Michael Aton di esplorare le questioni della scelta e della co-creazione che caratterizzano la natura di Nebadon. I costruttori dell’universo hanno modellato questo concetto in una forma fisica che incarnasse il concetto. La Terra fu sviluppata come pianeta seme entro la periferia dei sistemi organizzati e delle fonti energetiche. Essa era destinata ad essere uno speciale laboratorio per prova/processo e sperimentazione che avrebbe apportato beneficio al resto della struttura di Nebadon. La Terra non fu creata per prima, ma si è sviluppata in seguito poiché divenne evidente la necessità di una sperimentazione più complessa.

La Terra fu conquistata e poi messa in quarantena. Il diretto nutrimento, dato dall’allineamento con la verità universale, fu bloccato per consentire a queste nuove questioni di rifiuto di risolversi da sole. Queste idee erano in contrasto con la progressione più diretta che la Terra normalmente seguirebbe. Con ciò intendo dire che la Terra dovette compromettere le sue naturali tendenze per accogliere le idee che furono imposte al di fuori del suo sistema. La Terra è stata flessibile in misura notevole, ma la forza della resistenza al concetto di Christ Michael ha esaurito le sue risorse e l’hanno portata alla forma/condizione in cui si trova oggi. Proprio come sarebbe per una persona fisica nella vostra esperienza, lei non è disposta a continuare ad accogliere elementi estranei e cerca di buttarli fuori nell’unica maniera naturale che può. Il processo è stato monitorato e assistito per diversi anni, sempre cercando di soddisfare le esigenze degli abitanti, allo stesso tempo sono state affrontate le esigenze più cruciali della Terra. Le risorse della Terra sono esaurite, a questo punto, e un cambiamento è obbligatorio per continuare a preservare il pianeta. Questo limite è noto ed è stato preso in considerazione in tutta la sequenza di scadenze e ritardi che sono stati decisi. L’ultima decisione è stata di non interferire più con la progressione della Terra e di consentirle di intraprendere il tradizionale corso per il cambiamento, invertendo la polarità magnetica causata dalla interazione del sole con la rotazione della Terra.

Questa inversione è solitamente provocata da un rallentamento della velocità della rotazione, il che consente alla direzione della polarità di essere tirata/attratta in un’altra direzione. Il fermare la rotazione porta a una pausa nell’apparente movimento del sole, [pausa] che è prodotta dal fermo della rotazione. La Terra è una sorta di palla e impedendole di ruotare mentre orbita intorno al sole farà si che una parte sia al buio e una parte sia illuminata, fino a quando riprende a ruotare. Questa ripresa della rotazione in una direzione invertita, invertirà l’orientamento magnetico della Terra verso il sole. Il polo nord geografico dell’asse della Terra resterà posizionato così com’è, ma la direzione della corrente magnetica fluirà verso il polo sud.

Questo spostamento e l’inversione magnetica sono sempre stati programmati perché accadessero durante il periodo che chiamate stasi. Questo fa parte dell’assistenza/del sostegno che vi stiamo dando per consentire alla Terra di fare la sua transizione con i suoi abitanti intatti, per la maggior parte. Questa assistenza porrà le basi per le trasformazioni che sentite descritte in altre canalizzazioni. Il campo di gioco sarà ripulito per permettervi di costruire comunità che siano sostenibili, con risorse che siano più compatibili con una connessione spirituale più diretta con l’universo di cui fate parte. Le paure terrene di accesso e contatto con le forze galattiche saranno sostituite con provata consapevolezza e una certezza di benefica assistenza. Il pianeta ospiterà un livello di abitanti più accettabile. Non c’è modo di ignorare, comunque, che le rivitalizzate risorse della Terra sarebbero deteriorate in futuro dall’eccesso di richieste poste su di lei attualmente. Coloro che hanno servito il loro scopo incarnandosi qui, se ne andranno. Coloro che hanno scelto di ascendere col pianeta, resteranno per dare una mano al processo.

È corretto dire che il tempo della stasi è qui. Il suo inizio sarà regolato dalla pianificazione che la Terra si da nella sua transizione. Quando il sole smette di muoversi, sarà ora di prepararsi per la messa in moto della stasi. Christ Michael vuole ritardare il suo inizio fino a quando gli abitanti della Terra vedranno prove fisiche/tangibili che escogitare è al di là delle capacità dell’uomo. Solamente allora saranno convinti e aperti ad essere guidati verso nuove interpretazioni. Nessun altro metodo ha funzionato fin qui. La scadenza data al primo di quest’anno (ndt: 2009) è stata la conferma che ha detto ai costruttori dell’universo di lasciare andare la Terra per la sua strada.

Sananda Esu Immanuel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anti-spam: complete the taskWordPress CAPTCHA